Ferdinand: “Veron? Allo United fu “ucciso” da Keane. Sarebbe esploso da noi se…”

Ferdinand: “Veron? Allo United fu “ucciso” da Keane. Sarebbe esploso da noi se…”

Le parole dell’ex centrale

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Intervenuto ai microfoni del Daily Mail, Rio Ferdinand, ex centrale del Manchester United, ha spiegato così la mancata esplosione ad Old Trafford di Juan Sebastian Veron, ex Inter: “Veron segnò uno dei più bei gol in allenamento che io avessi mai visto. Segnò di rabona dalla linea di metà campo: tutti ammutolirono. Era un giocatore incredibile, l’unica cosa che l’ha ucciso è stato Roy Keane: aveva una personalità più dominante e voleva sempre la palla. Era lui il problema di Veron, ma non era colpa di Roy: la sua personalità era più grande. Ricordiamo Veron che veniva dalla Lazio e dal Parma, dov’era la stella: allo United era Keane. Voleva sempre la palla e Veron lo lasciava fare. Ma Seba era un talento incredibile e senza Keane sarebbe esploso allo United”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy