Ferri: “Pioli entrato subito nella testa dei giocatori. Vice Icardi? Credo…”

Riccardo Ferri è stato intervistato ai microfoni di Inter Channel ed ha parlato della stagione dei nerazzurri.

di Simona Castellano, @Simo_Castellano

Riccardo Ferri è stato intervistato ai microfoni di Inter Channel ed ha parlato della stagione dei nerazzurri.

Pioli si calato molto bene nella parte, è entrato nella testa e nelle gambe dei giocatori, dando loro consapevolezza dei loro mezzi. Ha fatto un lavoro straordinario. Spero ci sia un futuro per lui perché per me è una scelta azzecatissima. Bologna? Giocare con il Bologna – come con squadre simili – da qui alla fine sarà insidioso per tutti. Stefano e la squadra lo sanno. Il Bologna cercherà il riscatto, ha subìto troppo nelle ultime partite, ma l’Inter ha consapevolezza, ha un atteggiamento propositivo, va a giocare su ogni campo con un’idea precisa. Tutti di scarificano. Mi è piaciuto molto la partita di Eder e Palacio che sono stati straordinari, Joao Mario, Kondogbia pure hanno disputato una grande partita, tutta la squadra occupa bene gli spazi, è bella anche da vedere. Sono fiducioso per la partita con il Bologna.

Assenza di Icardi? Problema che avevo sottolineato già, per l’anno prossimo se l’Inter andrà in Europa dovrà prendere un giocatore che abbia la possibilità di controllare la palla, proteggerla, di fare reparto anche da solo, con caratteristiche diverse da Palacio ed Eder – da premettere che li stimo molto -, una soluzione alternativa a Icardi potrebbe essere la via giusta da seguire nel mercato. Medel in difesa? Si sta adattando a questo ruolo nel nostro campionato, in Nazionale ha giocato spesso in quella posizione. In Europa però ci vuole fisicità, non solo muscolare: servono una certa stazza, un certo portamento, senso tattico; lui è bravo, è un jolly, può giocare in difesa e a centrocampo quando serve. Penso che ne avremo bisogno ancora per il centrocampo“, le sue parole.

(Fonte: Inter Channel)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy