Gasperini: “Inter squadra solida, Conte ha fatto un gran lavoro. Merita di stare lì con la Juve”

Gasperini: “Inter squadra solida, Conte ha fatto un gran lavoro. Merita di stare lì con la Juve”

Il tecnico dell’Atalanta ha parlato in conferenza stampa dopo la gara a San Siro contro l’Inter di Conte

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Inter e Atalanta chiudono il loro girone d’andata pareggiando a San Siro 1-1. Lautaro porta in vantaggio la squadra di Conte su assist di Lukaku, rispondono gli orobici con Gosens. Dopo la gara, in conferenza stampa, ha parlato il tecnico dei bergamaschi Gasperini:

“Penso sia stata un’ottima gara. Il gol a freddo ci ha messo nelle condizioni peggiori, l’Inter poteva giocare in campo aperto. Abbiamo poi preso le misure e la partita è diventata sempre più a nostro favore, ma poi bisogna concretizzarlo in gol. L’Inter è sempre in grado poi di farti male”. 

PRESSIONE“Non siamo obbligati ad arrivare nelle prime 4. Gli altri anni nemmeno ce lo immaginavamo, mettiamo obiettivi di volta in volta. Ora ci sono squadre come Napoli, Milan, Fiorentina e Torino attardate. Quest’anno possiamo pensare di volerci confermare in Europa. La Champions per noi è il massimo dei traguardi. Vorremo restare in Europa”.

CALI TENSIONE“Ne abbiamo avuti pochi, abbiamo sempre fatto grandi prestazione anche quando non abbiamo vinto. Abbiamo avuto anche la Champions che ci ha dato tanto, ma è stata pesante. Abbiamo avuto anche qualche infortunio, non è normale perdere Zapata per 3 mesi. Se abbiamo lo Zapata devastante delle prime partite è un vantaggio”.

CHAMPIONS“Speriamo che anche in Europa non riescano a fermarci. La Champions è di un livello molto. Contro le grandi squadre come l’Inter anche se fai grandi partite ti possono castigare e in Europa è ancora più alto il livello. È come giocare sempre con le prime 3-4 del campionato. Siamo contenti di aver stabilito che il nostro calcio va bene anche in Europa. Vogliamo essere il più vicini possibili a queste squadre, come l’Inter”.

INTER – “È una squadra solida, Antonio è stato bravo. Squadra compatta difficile da superare ed è sempre pericolosa.  Quando riesci a domarla ti può scappare. All’altezza della Juve? La Juve sembra sempre che non sia al top, l’Inter merita di essere lì con la Juve. L’Inter sembra girare al massimo, mentre la Juve no. Conte anche al primo anno che è andato alla Juve, sembrava ci fosse un Milan superiore e poi… In primavera si vedrà…”.-

MALINOVSKY“Ha sbagliato 3-4 palloni che lo avrei ammazzato. Alterna un po’ le cose positive a quelle negative, deve sbagliare meno”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy