Gattuso: “Il cinese? Io non parlo bene manco l’italiano. Io ero uno scarpone, ora…”

L’allenatore del Pisa ed ex giocatore del Milan ha parlato a SkySport del campionato di A e del suo futuro

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Costacurta ha auspicato che Gattuso possa allenare il Milan in futuro. E l’allenatore del Pisa, che è intervenuto a SkySport, ha dimostrato ancora una volta  sottolineato: “Come sono messo con il cinese? Io non so nemmeno l’italiano, figuriamoci il cinese. Il percorso è lungo, ho voglia di fare l’allenatore, ma è un percorso duro e difficile. Chi ammiro di più in Serie A? Il Napoli esprime un bel calco. Montella mia piace esprime qualcosa di buono e sta seguendo una linea ben precisa, quella dei giovani, gli sta dando continuità. Ma il Napoli gioca il calcio più bello in Italia. C’è un Gattuso ora in Serie A? Ma io ero uno scarpone, ci sono giocatori più forti di me, come Nainggolan, De Rossi. Non è difficile fare il Gattuso, io portavo le borracce, sudavo per la maglia. Io qualcosa sono riuscito a fare, ma adesso ci sono giocatori molti giocatori più forti di me. Se sono diventato quello che sono diventato è merito di Costacurta, Maldini, Albertini. Bisognava essere proprio stupidi per non riuscire ad imparare da gente così. Se oggi sono quello che sono lo devo a loro e lo dico con grande onestà, sanno il rispetto che porto nei loro confronti”.

(Fonte: SkySport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy