Il Giornale – E’ un circo: Zhang attacca, ma poi va a cena con Agnelli. Come se non fosse…

Il Giornale – E’ un circo: Zhang attacca, ma poi va a cena con Agnelli. Come se non fosse…

Il Giornale critica Zhang

di Marco Macca, @macca_marco

Con un articolo su Il Giornale, il giornalista Riccardo Signori ha criticato aspramente l’atteggiamento del presidente dell’Inter, Steven Zhang, reo di essersi issato a paladino del tifo nerazzurro, per poi cenare con l’acerrimo nemico Andrea Agnelli:

Forse ha ragione Steven Zhang: ogni circo ha bisogno di un pagliaccio. E il mondo del calcio è un circo. Sicuramente ha torto Zhang: in Cina gli avrebbero permesso di dar del pagliaccio ad un notabile? Difficile. Proprio ieri il principino, presidente dell’Inter, ha rincarato la dose, quasi a ricordare che si può usare qualunque insulto in nome della salute pubblica. Strano! Perché noi, in Italia, stiamo lottando per la salute pubblica, dopo aver scoperto che in Cina ci hanno nascosto qualcosa all’inizio, magari ci soffermiamo a leggere per le vie di Milano le ragioni, più o meno fantasiose, di una chiusura dei negozi di lor signori, senza pensarli pagliacci: solo persone che hanno accettato di sottostare ai voleri della comunità. Certo, pensano i tifosi dell’Inter: Zhang è un paladino, ha difeso la salute pubblica e quella dell’Inter, è andato contro la Signora e la sua potenza politica. O, magari, ha voluto solo darci una buona ragione per far dimenticare qualche errore di comunicazione del suo Paese. Insomma, il giovin signore si è caricato sulle spalle malessere globale e benessere dell’Inter. Ma siccome ama far carriera e conosce l’arte della diplomazia affaristica, è andato anche a cena con Agnelli, come non fosse l’insopportabile nemico che descrive il popolo nerazzurro. Questa è arte, questo è l’affaire”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy