Il Giornale: “Perché Icardi non dovrebbe sperare di giocare se l’Inter vuole Sanchez che…”

Il Giornale: “Perché Icardi non dovrebbe sperare di giocare se l’Inter vuole Sanchez che…”

Il quotidiano aggiunge: “Napoli è ancora un’opzione aperta”

di Matteo Pifferi, @Pifferii

L’edizione odierna de il Giornale fa il punto della situazione sulla vicenda Icardi, situazione sempre calda a maggior ragione a 9 giorni dalla fine del mercato. L’attaccante argentino ieri si è allenato con la squadra per la parte tattica ma è rimasto ai margini durante le esercitazioni con il pallone. Mauro non sarà convocato con il Lecce e “Resta da capire (ma pare di no) se ha ricomprato il box in tribuna vip che ha sempre avuto negli anni da capitano. Difficile pensare che si sieda “normalmente” in tribuna, tra tifosi e dirigenti”, spiega il Giornale che poi lancia la provocazione: “Del resto, uno che a 26 anni per l’Inter ha segnato 124 gol in 6 stagioni, perché non dovrebbe sperarci di giocare ancora, se sente dire che il suo club sta trattando un attaccante 31enne che l’anno scorso ha segnato 2 gol (e 11 quello prima) ed è disposta a dargli anche 9, forse 10/11 milioni di stipendio netto?”.

ICARDI-NAPOLI O JUVENTUS – Il quotidiano, poi, aggiorna lo status delle trattative con Napoli e Juventus: “Napoli è un’opzione ancora aperta (certo non alle condizioni di ADL, Milik non interessa: c’e anche l’Inter da accontentare, non solo il giocatore), ma prima deve sfilarsi completamente la Juventus, che a Wanda dice invece di tenere duro. Perciò Icardi continua a dire di volere sempre e solo l’Inter, perché non può dire di volere solo la Juventus. Dybala sarebbe la soluzione, ma forse è ormai il caso di cambiare il tempo verbale: «sarebbe stato» suona meglio, anche alla luce dei problemi bianconeri e dell’impiego di stasera nella prima di Sarri senza Sarri. O forse no, chissà: il 2 settembre è ancora molto lontano”, chiosa il Giornale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy