Da Gravina monito alle parti del calcio. CorSera: “Qualcosa ha innervosito il governo”

Da Gravina monito alle parti del calcio. CorSera: “Qualcosa ha innervosito il governo”

La FIGC deve presentare una relazione al Ministro Spadafora con le proposte di tutte le Leghe per la ripresa del calcio italiano

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Gravina, il presidente della Figc, ha fatto un richiamo alle componenti del calcio, dall’AIC all’associazione allenatori, passando per l’AIA, sottolineando che mai come ora serve unità. Ogni Lega dovrà presentare dei progetti ma l’unità di intenti è ancora lontana. “In questi giorni complessi ogni associazione ha fatto trapelare richieste di aiuto che, a quanto sembra, avrebbero innervosito il governo”, scrive il Corriere della Sera.

Sono attesi i piani delle varie Leghe. Saranno presentati dalla FIGC in un incontro con il Ministro Spadafora. Finora solo la Lega Dilettanti ha inviato le sue proposte, ma stanno arrivando anche quelle delle altre leghe. La Lega Calcio di Serie A sta cercando di trovare una soluzione invierà il suo piano, redatto con l’aiuto di Deloitte, ma si teme di non poter portare avanti la stagione e si parla di un danno complessivo di 720 mln. La Figc dovrà presentare al governo un dossier con la sintesi di tutte le proposte in allegato e serve dimostrare che il calcio è coeso in questo momento: “Sarebbe più facile fare breccia nel governo”, spiega il giornale. Per questo Gravina ci ha tenuto a precisare che tutti devono fare la loro parte, ma che il calcio deve andare verso la stessa direzione.

(Fonte: Corriere della Sera)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy