Fiorentina-Inter, Hakimi da subentrato? Non solo turnover. Conte: “Ieri aveva…”

Il tecnico ha spiegato che ieri il marocchino aveva la febbre

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Importante successo dell’Inter al Franchi contro la Fiorentina che vale il passaggio ai quarti di finale di Coppa Italia. Uno dei protagonisti è stato Achraf Hakimi, che, da subentrato, ha creato diversi problemi alla retroguardia viola e sventato un potenziale pericolo recuperando Vlahovic lanciato a rete. Ma la sua esclusione dal primo minuto non è stata solo frutto del turnover. Come spiegato da Antonio Conte a Inter TV, infatti, l’esterno marocchino aveva ieri 38 di febbre. Ecco un altro motivo per il quale è stato impiegato solo nel finale di gara.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy