FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Icardi, numeri da record! Tutti i top dietro di lui: da Messi fino a Lewandowski e Falcao

Il capitano dell'Inter ha siglato il 52% delle reti della squadra nerazzurra

Andrea Della Sala

L'Inter è ripartita, dopo la sosta, con una convincente vittoria contro l'Atalanta per 2-0, merito della doppietta di Mauro Icardi. Il capitano dei nerazzurri, in questo campionato, ha segnato 13 delle 25 reti dell'Inter, ovvero il 52% delle segnature della squadra mettendosi alle spalle tutti i più grandi bomber d'Europa e risultando, finora, il più decisivo degli attaccanti. Dietro di lui anche l'attuale capocannoniere della Serie A, Ciro Immobile, che ha realizzato 15 gol (giocando una gara in meno per il rinvio di Lazio-Udinese) sui 32 della squadra: 46,8% di incidenza.

Se l'attaccante della Lazio è subito in scia a Icardi, più indietro invece i grandi nomi europei. Lewandowski segna sempre a raffica, ma i suoi 13 centri occupano solo il 43,3% dei 30 bel Bayern Monaco. Kane è al 40%, con 8 dei 20 gol del Tottenham. Falcao del Monaco (13 su 35 per il 37,1%) precede di poco Messi (36,3%) che come il concittadino Icardi viaggia alla media di una rete a partita. Cavani incide per il 34,8% (15 gol sui 43 del Psg), mentre tra i bomber di casa nostra Dybala è al 32,4% (12 su 37), Dzeko a 30,4% (7 su 23) e Mertens al 29,4% (10 su 34).

(La Gazzetta dello Sport)

 

tutte le notizie di

Potresti esserti perso