FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Inter-Cagliari, Matri: “Inzaghi ha dato libertà ai suoi. E ha un merito”

DAZN

L'ex attaccante ha detto la sua prima dell'inizio della gara tra la squadra di Inzaghi e quella di Mazzarri

Eva A. Provenzano

«I rossoblù devono cercare di dare una risposta al campionato, cerca una vittoria, arriva da quattro pareggi consecutivi e Mazzarri ha chiesto alla squadra personalità, possesso palla e di far correre l'Inter. E servirà dai suoi una prova di coraggio». Così Alessandro Matri, su DAZN, ha anticipato i temi della gara tra i nerazzurri e il Cagliari.

-Se sta facendo meglio dell'Inter di Conte vista la conquista degli ottavi di CL? 

Ci sta perdere con il Real, non credo ci saranno ripercussioni. La squadra sta dando continuità in campionato, dà risposte ogni domenica, segna tanto, prende pochi gol, ha la certezza della scorsa stagione. Inzaghi ha dato libertà ai giocatori della sua rosa e per i campioni che l'Inter ha in campo è importante. 

-Il ritorno di de Vrij... 

Sicuramente è uno dei pilastri della difesa. Però è vero che chi ha giocato ha risposto bene, hanno giocato Ranocchia e D'Ambrosio e hanno fatto due grandi partite. Sicuramente una risorsa in più per Inzaghi, infatti lo vediamo anche tranquillo. 

-Barella contro la sua ex squadra? 

Non credo che senta più di tanto la tensione, è abituato a partite di un certo livello. Sicuramente i sardi hanno un legame viscerale con le loro città, sicuramente la sentirà, ma avrà atteggiamento da professionista in campo. 

-Il confronto a distanza tra Lautaro e Joao Pedro: cosa pensi dell'interista? 

Lautaro cerca sempre di dare il cento per cento in campo. A volte dimostra che si dispiace quando non segna, non reagisce subito al momento negativo. Ma è un giocatore ammirato dai tifosi e da lui ci si aspetta tanto. Dall'altra parte Joao Pedro che ha segnato più del 50% dei gol del Cagliari e i suoi compagni si aggrappano a lui. 

-La squadra che gioca meglio in Italia è l'Inter? 

Decisamente, la squadra che gioca meglio. Meglio attrezzata. Non era facile cambiare il modo di giocare di una squadra che aveva acquisito certezze importanti nella scorsa stagione. Invece Inzaghi c'è riuscito, l'ha migliorata e sta dando continuità a questa cosa. Milan, Juve e Napoli hanno perso punti con le medie piccole, ma oggi l'Inter ha la possibilità di prendersi il primo posto. 

(Fonte: DAZN)

tutte le notizie di