Inter, domenica arriva la Lazio. Spalletti ha un’arma decisiva da giocarsi: Matias Vecino

Il centrocampista dell’Inter è stato spesso decisivo contro le romane

di Andrea Della Sala, @dellas8427
Il campionato dell’Inter ripartirà dalla sfida importante con la Lazio. E Spalletti può contare su un’arma importante, spesso decisivo con le romane: Matias Vecino. Il centrocampista nerazzurro quando incontra Lazio e Roma si esalta e domenica andrà alla ricerca di una nuova rete decisiva.
 
“Matias tra 6 giorni al Meazza sarà nuovamente titolare e per giunta giocherà nella posizione nella quale è tornato a esaltarsi nel derby ovvero trequartista alle spalle di Lautaro Martinez. L’obiettivo è quello di regalare un altro dispiacere ai biancocelesti per consentire a Nainggolan di rientrare in campo senza fretta. Anche se ha ripreso ad allenarsi sul campo, il belga domenica non sarà titolare. Lo staff medico ha previsto per lui un programma di lavoro specifico che lo porterà gradualmente al top evitando il rischio di ricadute al polpaccio sinistro, un muscolo che quest’anno lo ha già obbligato a fermarsi due volte. Con un Vecino così Spalletti può permettersi una sosta ai box più lunga del previsto del Ninja. Anche perché l’ex Fiorentina pare essere tornato su livelli d’eccellenza proprio nel momento più delicato della stagione. In più nei prossimi due mesi sfiderà entrambe le romane con le quali ha un conto aperto. Vecino è un centrocampista che non segna molto, ma nelle partite importanti il suo “timbro” c’è spesso. Il ricordo vola naturalmente allo scorso 20 maggio quando la sua rete certificò la qualificazione dei nerazzurri alla Champions, ma nella passata stagione è andato in gol sia all’andata sia al ritorno contro la Roma. E quest’anno? Come dimenticare il 2-1 contro il Tottenham alla prima giornata della fase a gironi, poi, dopo la rete al Franchi di Firenze, il colpo di testa che ha “stappato” il derby. In carriera ha segnato 3 volte alla Lazio, la sua vittima preferita, e 2 alla Roma. Inevitabile che Inzaghi e Ranieri lo etichettino come il pericoloso pubblico numero uno. Ecco perché Nainggolan può attendere: se Vecino fa… il Vecino, Spalletti in vista delle ultime 10 giornate può stare più sereno”, riporta il Corriere dello Sport. 
1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13898642 - 2 anni fa

    Si ma se giocano come contro l’Eintracht si prendono 3 o 4 pere!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy