FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

L’Inter interrompe la favola Sheriff. E con lo Shakhtar può essere il giorno del giudizio

Getty Images

Vittoria fondamentale per l'Inter in Moldavia, ora i nerazzurri sono secondi e hanno il destino nelle loro mani

Andrea Della Sala

L'Inter torna dalla Moldavia col bottino pieno e con una qualificazione agli ottavi che sembra finalmente possibile. La squadra di Inzaghi trova i tre gol nella ripresa: apre Brozovic, raddoppia Skriniar e la chiude Sanchez nel finale.

 Getty Images

"Tre colpi secchi e addio allo Sheriff, ora in città detta legge uno straniero arrivato da lontano. La prima botta di Brozovic ammutolisce il saloon di Tiraspol. Dopo la seconda di Skriniar nessuno osa più ordinare un giro di torcibudella. Con la terza di Sanchez è proprio finita, anche se lo Sheriff, ferito, reagisce da terra con Traore. Ma non serve a niente, la bella favola di Champions della Transnistria – autoproclamata repubblica dal nome immaginario di un fumetto, eppure reale – forse è finita qui. Sorpasso di un Inter prepotente, sicura, decisa, superiore: vince 3-1 come all’andata, la macchina da gol sale a 34 stagionali, ed è pronta per la sfida contro un altro pistolero ben più pericoloso, il Milan. Calma però: un rivale per volta. Qui era in gioco l’Europa. Adesso l’Inter è seconda, e il successo del Real Madrid con lo Shakhtar elimina un problema: con un punto di vantaggio sullo Sheriff, e due partite da giocare, il destino è tutto nelle mani dei nerazzurri. Il 24 novembre arriva De Zerbi a San Siro, mentre Ancelotti va in casa dello Sheriff: potrebbe essere il giorno del giudizio", si legge su La Gazzetta dello Sport.

tutte le notizie di