Inter, continuano gli straordinari per Lukaku e Lautaro. E fino a Natale non ci sarà tregua

Inter, continuano gli straordinari per Lukaku e Lautaro. E fino a Natale non ci sarà tregua

I due attaccanti dell’Inter dovranno continuare a giocare nell’attacco nerazzurro, senza Politano Conte non ha alternative davanti

di Andrea Della Sala, @dellas8427
Con il Borussia Dortmund si è infortunato anche Matteo Politano che dovrà rimanere fuori per un mese. Il reparto offensivo dell’Inter si è ulteriormente ridotto e ora Conte può contare solo su Lukaku, Lautaro e il giovane Esposito.
Toccherà ancora a Lukaku e Lautaro. “È stato così dall’ultima sosta: 6 gare su 6 da titolari. E la prospettiva è di continuare così almeno fino a Natale, evidentemente con meno possibilità di tirare il fiato anche nei finali di gara. Nella classifica dei nerazzurri più impiegati, il belga e l’argentino occupano rispettivamente il 4° e il 6° posto. Non sarebbe una sorpresa se tra qualche settimana dovessero risalire qualche posizione. Il percorso netto, finora, lo hanno fatto solo Handanovic e Skriniar, mentre Brozovic si è “riposato” in tutto una ventina: normale, quindi, perdere lucidità in alcuni frangenti. Sono ben 7, inoltre, i giocatori ad aver accumulato almeno il 75% dei minuti ufficiali”, spiega il Corriere dello Sport. 

“Tornando all’attacco, l’unica alternativa rimasta a Conte è Esposito, gettato nella mischia nell’andata con il Borussia Dortmund, e poi anche con Parma e Brescia. E chissà che prima o poi non se lo giochi pure dall’inizio. In un momento così delicato, però, è sempre meglio usare prudenza, soprattutto quando si ha a che fare con un 17enne, seppure di straordinario talento e potenzialità. «Questo è un anno cruciale per me. Devo sbagliare il meno possibile», ha detto il gioiellino di Castellamare di Stabia alla rivista “Undici”. In questi giorni avrebbe dovuto partecipare al Mondiale Under 17, ma, già in emergenza, l’Inter ha chiesto e ottenuto che non venisse convocato. Adesso, però, per Esposito è arrivata la prima chiamata dell’Under 19, che, durante la pausa del campionato disputerà 3 gare di qualificazione agli Europei di categoria. Scontato che Conte terrà le dita incrociate”, aggiunge il quotidiano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy