Inter-Milan, un Meazza stra-ricco: record d’incassi, ma niente doppia “sfida” Zhang-Singer

Inter-Milan, un Meazza stra-ricco: record d’incassi, ma niente doppia “sfida” Zhang-Singer

Salta il doppio confronto tra padri e figli

di Matteo Pifferi, @Pifferii

“Settantottomila spettatori e spiccioli, l’incasso più alto di sempre per un derby, coreografie imponenti non solo nelle curve, 196 Paesi collegati alla tv. Il derby numero 169 in Serie A ha già il volto del kolossal. Il Meazza comunque vada farà ancora una volta un figurone. L’anno scorso le due sfide tra Inter e Milan hanno occupato i primi posti delle partite di A con più pubblico (insieme con Inter-Juve) e anche stavolta l’incrocio rossonerazzurro farà il botto: stadio tutto esaurito, match più visto della stagione e soprattutto incasso che supera i 5 milioni, record per un derby e a un passo dal miglior risultato di sempre del campionato (del già citato Inter-Juve di maggio)”. Apre così l’articolo de La Gazzetta dello Sport in vista del derby di questa sera, pronto a far registrare il primato d’incasso.

OSPITI E RAMPOLLI – In tribuna non ci sarà patron Zhang Jindong per l’Inter ma suo figlio Steven, “presidente in pectore che venerdì il cda nerazzurro nominerà nuovo numero uno del club di corso Vittorio Emanuele”, specifica la Rosea. Assente anche Gordon Singer, figlio ed erede di Paul, nuovo proprietario del Milan. Tanti ospiti, però, e anche VIP: da Mancini a Oriali, da Galliani a Salvini fino Cairo, al presidente della Lega Micciché e altri sportivi come Magnini, Detti, Moser fino al cantante Rovazzi e al conduttore Amadeus. Non mancheranno tanti ex del passato dell’Inter, i cui tifosi stanno allestendo una coreografia che si prospetta spettacolare. Saranno in tribuna Julio Cesar, Samuel, Burdisso, Suazo, Ferri, Suarez, Berti e Boninsegna per finire con Zamorano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy