Gentile: “Eriksen? Conte sa che certi giocatori devono essere lasciati liberi di spaziare”

Gentile: “Eriksen? Conte sa che certi giocatori devono essere lasciati liberi di spaziare”

Il giornalista di Skysport ha parlato dell’inserimento del danese e dei moduli che Conte sa adottare per le sue squadre

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Riccardo Gentile, giornalista e telecronista di Skysport, ha parlato dell’inserimento di Eriksen nella rosa di Conte. Ecco cosa ha sottolineato in particolare: «Conte ha detto che c’era poca serenità sulla questione perché in tanti si chiedevano perché non gioca da titolare. L’Inter ci ha investito tanto, è un giocatore diverso dagli altri. Ma proprio per questo mi rendo conto che non è così semplice inserirlo e cercare di convincerlo che certi movimenti devono essere fatti per forza di cose. Ma Conte ha giocato anche tanti anni e sa che alcuni giocatori vanno anche in qualche modo lasciati liberi di spaziare. La qualità di Eriksen, diversa da quella degli altri centrocampisti nerazzurri, per caratteristiche va sfruttata. Dopo la gara in Bulgaria si vedrà protagonista e quasi sempre insostituibile per questa squadra. Ha colpi che in questa squadra possono fare la differenza».

LO SCHEMA – «Difesa a tre o a quattro? La soluzione con la difesa a quattro è una soluzione interessante. Conte cominciò il suo percorso da allenatore con la difesa a quattro. Cambiò alla Juve quando capì che c’era la possibilità di fare bene con la difesa a tre. Ma conosce perfettamente il 4-2-4 come a Bari o a Siena, ma anche il sistema di gioco con il 4-3-1-2 con Eriksen a spaziare dietro le due punte. O una sorta di albero di Natale che è più di trazione milanista quindi all’Inter è meglio non nominare (sorride.ndr) 

(Fonte: SS24)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy