Inter, Spalletti convocherà Icardi. La doppia conferma arriva da… Nainggolan e Perisic

C’è attesa per capire se l’attaccante sarà convocato per Genova

di Marco Macca, @macca_marco

Un caso che ha ferito l’Inter, condizionandone il rendimento in campo e, di conseguenza, la corsa verso la Champions League. Il caso Icardi, che da settimane sta tenendo banco in casa nerazzurra, potrebbe vivere un punto di svolta nella giornata di oggi, quando l’attaccante argentino potrebbe figurare all’interno della lista dei convocati per la partita di Genova. Non sono escluse sorprese, anche se Spalletti ha fatto capire di aver applicato, contro la Lazio, lo stesso metro di giudizio avuto in precedenza con Nainggolan e Perisic:

Tra strappi e ricuciture, l’Inter resta ferita. Le dure parole di Luciano Spalletti su Mauro Icardi, dopo la sconfitta contro la Lazio, non hanno però mandato a monte il possibile rientro dell’attaccante. Domani, nella trasferta con il Genoa, l’ex capitano dovrebbe essere convocato, a 47 giorni dal gran rifiuto di seguire la squadra nella trasferta di Europa League a Vienna (era il 13 febbraio) e dopo aver perso la fascia di capitano. È questa l’indicazione arrivata dall’allenatore in mezzo alla tempesta scatenata nel dopo Lazio. «L’ho detto chiaro, si trattava di una partita, ora torna nel gruppo», aveva puntualizzato nella pancia del Meazza. La certezza della convocazione si avrà solo oggi, perché con Spalletti tutto è possibile e l’ultima parola spetta solo a lui. L’allenatore però non ha interesse ad alzare ulteriormente la tensione sul caso. Ha già dimostrato di applicare le stesse regole nello spogliatoio, perché hanno pagato con l’esclusione Nainggolan a dicembre e, con le dovute differenze, anche Perisic rimasto fuori a Torino a fine gennaio“, riporta il Corriere della Sera.

(Fonte: Corriere della Sera)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy