Inter targata Suning, il piano è chiaro. Thohir in carica fino al 2017. Solo un dubbio

Il weekend di incontri tra i vertici nerazzurri e quelli del gruppo Suning definirà la trattativa, ma anche e soprattutto il futuro e le figure che dovranno costruirlo.

di Lorenzo Roca, @Lorinc74

Il weekend di incontri tra i vertici nerazzurri e quelli del gruppo Suning definirà la trattativa, ma anche e soprattutto il futuro e le figure che dovranno costruirlo. Una volta effettuato il passaggio delle quote, i cinesi inseriranno al più presto nei quadri societari nerazzurri un loro uomo di riferimento che dovrà affiancare l’attuale dirigenza. Thohir resterà presidente fino a giugno 2017, mentre è ancora da chiarire la posizione dell’ad Michael Bolingbroke che ha firmato un contratto con la Goals Soccer Center, una società con sede in Inghilterra che si occupa di sviluppo di impianti di calcio a 5. Potrebbe mantenere il doppio incarico per un po’, anche se alcuni sostengono che già a fine mese entrerà nella nuova azienda. Lento ma inesorabile sarà il ricambio societario nerazzurro. Nei prossimi giorni saranno comunque Bolingbroke e il direttore generale dell’Inter Giovanni Gardini a illustrare ai cinesi di Suning il quadro per il prossimo campionato.

(corsera)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy