Inter, ultimo sprint per la Champions: Icardi e Lautaro, servono i vostri gol

Inter, ultimo sprint per la Champions: Icardi e Lautaro, servono i vostri gol

Contro il Chievo i nerazzurri si giocano il primo match point per la qualificazione

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

L’Inter di Luciano Spalletti si avvicina all’appuntamento con la gara contro il Chievo, in programma lunedì sera a San Siro, primo match point per garantirsi la qualificazione alla prossima edizione della Champions League. Serve vincere, e per farlo occorre tornare a segnare: per questo ci si aspetta molto da Mauro Icardi e Lautaro Martinez, da tempo a secco e ancora una volta in ballottaggio per una maglia da titolare. Così scrive la Gazzetta dello Sport: “I nerazzurri vedono il traguardo vicino ma per evitare gli incubi devono fare l’ultimo strappo. In soldoni: 6 punti sui 9 ancora disponibili danno la certezza matematica della qualificazione e allora è bene cominciare subito, già lunedì sera in casa contro il retrocesso Chievo. […] Icardi e Lautaro, chi sennò? Ai due attaccanti si chiede uno sforzo in più nella volata. Come succede oramai da 4 partite e succederà sino al 26 maggio, il ballottaggio Maurito-Toro è l’argomento più caldo delle vigilie: a Frosinone e con la Juve Spalletti ha scelto il primo; con Roma e Udinese è toccato al numero 10 partire titolare. Nell’incertezza del momento sembra che Mauro sia favorito contro il Chievo, ma Spalletti ha abituato a cambi che spesso hanno spiazzato. Di certo, però, c’è che i gol degli amici argentini sono spariti dai tabellini: nelle ultime 5 partite Icardi e Lautaro sono rimasti a secco. L’ex capitano ha segnato l’ultima volta il 3 aprile in casa del Genoa, nel giorno del grande ritorno, il Toro non lascia traccia dal derby di marzo. Gol su rigore per entrambi, non il miglior biglietto da visita per una squadra che adesso ha bisogno di segnare. Ecco perché è attesa una risposta. Per un milione di buoni motivi, infatti, entrambi vogliono prendersi la Champions. Mauro, che questa settimana ha scelto il basso profilo sui social dopo le foto bollenti con Wanda della settimana scorsa, vuole comunque migliorare la peggiore stagione in nerazzurro (10 gol in Serie A): la Curva lo fischierà, lui proverà a far cambiare idea alla società sul suo destino, oggi lontano da Milano. Lautaro vuole confermare i progressi e meritarsi un futuro da top player nerazzurro: l’aria che tira è questa, e se segnasse il gol che avvicina la Champions per lui sarebbe un affarone“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy