Inter, Wanda e Icardi non mollano: e c’è una strategia che aprirebbe uno scenario inquietante

Inter, Wanda e Icardi non mollano: e c’è una strategia che aprirebbe uno scenario inquietante

Wanda e Icardi potrebbero avere una strategia inquietante contro la società

di Marco Macca, @macca_marco
icardi a testa bassa

Se da una parte l’Inter ha preso la sua decisione definitiva, dall’altra Wanda Nara e Mauro Icardi non hanno alcuna intenzione di rivedere la loro volontà di restare in nerazzurro. Un muro che il club potrebbe provare ad abbattere con la mancata convocazione per il ritiro di Lugano e per la tournée in Cina, a cui però gli Icardi’s potrebbero rispondere con una citazione per mobbing:

Davanti al muro di Maurito e Wanda servirà un’altra strategia, che, con ogni probabilità, comporterà il coinvolgimento di Conte. Del resto, se non c’è disponibilità ad ascoltare le parole di Marotta, ce ne dovrebbe essere invece per quelle tecnico, visto che l’attaccante è convinto di riuscire a convincerlo di poter essere ancora utile. Come già emerso, però, l’ex-allenatore del Chelsea la sua decisione è già presa: Icardi è out e non certo per ragione tecniche. A questo punto non si possono escludere soluzioni più drastiche. O, quantomeno, una valutazione delle stesse. Quali, però? Beh, che Icardi possa non essere convocato per il ritiro di Lugano o per la tournée in Cina, lasciandolo alla Pinetina (non da solo, ma con altri compagni) ad allenarsi con un preparatore atletico. Sarebbe un rischio, però. Non avendo più nulla da perdere, infatti, gli Icardis potrebbero, oltre che continuare a impuntarsi nel rimanere, anche decidere di battere la strada di un contenzioso per mobbing, con l’obiettivo di ottenere lo svincolo dall’Inter“, scrive il Corriere dello Sport.
(Fonte: Corriere dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy