FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Inzaghi e Pioli, è il loro derby. “Lavorano per portare Inter e Milan nel futuro”

Inzaghi e Pioli, è il loro derby. “Lavorano per portare Inter e Milan nel futuro”

La Gazzetta dello Sport in edicola oggi propone un bel confronto tra Simone Inzaghi e Stefano Pioli in vista del derby

Matteo Pifferi

"Chi vincerà tra Milan e Inter non siamo in grado di dirvelo, anche perché il derby è l’imprevedibilità fatta calcio. Ma una cosa possiamo già garantirvela: ci divertiremo. Sarà un derby spettacolare, perché organizzato da due allenatori che amano giocarsela e attaccare. Cercano il dominio". Apre così l'articolo de La Gazzetta dello Sport in vista del derby di domenica, un bivio già fondamentale per la stagione dei nerazzurri. "Oggi l’Inter è la squadra che, dopo il Torino, difende più lontano dalla porta: 46,46 metri. Simone ha alzato le linee e chiesto più pressing, dal quale munge 3,27 tiri a partita, più del Milan (2,82). Negli ultimi 20 metri i nerazzurri completano 5,73 passaggi a partita (seconda in Serie A), più del Milan (3,45, quindicesima)", rimarca il quotidiano che evidenzia come Inzaghi si sia evoluto anche in fase di possesso: Brozovic non è l'unico regista perché talvolta l'azione parte da Dimarco, in attesa che Calhanoglu trovi continuità di rendimento e possa diventare un'opzione valida.

"Milan più imprevedibile e più votato al gioco collettivo; Inter più fisica e pesante in attacco. Comunque due squadre e offensive, protette da ottime difese. Il Milan vince più contrasti (183-159), l’Inter più duelli aerei (154-138). E poi Ibra contro Dzeko, Lautaro e Leao. Per tutto questo garantiamo un derby di qualità. Pioli e Inzaghi non avranno il fascino di Herrera e Rocco, ma riflettono bene la Milano che cambia e, al risveglio, scopre un nuovo grattacielo di vetro. Non più solo Duomo e Castello Sforzesco. Simone e Stefano stanno cambiando le milanesi con un gioco moderno ed europeo. Lavorano per portare Milan e Inter nel futuro", continua poi La Rosea. Un derby d'andata non è mai decisivo ma può rappresentare una svolta in un campionato in cui stanno emergendo i valori di forza.

tutte le notizie di