Juventus, il crollo continua: perso un altro 5,5%, fra i peggiori titoli del FTSE MIB

Continua il calo in borsa per la Juventus

di Marco Macca, @macca_marco

Non si arresta il crollo in Borsa della Juventus dopo la discesa iniziata in seguito all’eliminazione dei bianconeri nei quarti di finale di Champions League. Come riportato dal sito Calcio e Finanza, infatti, la società piemontese ha aperto a circa -3%, peggiorando poi le proprie performance nel pomeriggio e chiudendo a -5,5%. Scrive Calcio e Finanza:

Perdite che quindi proseguono ininterrottamente in seguito alla sconfitta dei bianconeri di Allegri contro l’Ajax (che continua a ritoccare il proprio massimo, con azioni anche oggi in crescita dell’1,32% a 19,250). Dal massimo storico di 1,7060 toccato lunedì scorso, le azioni bianconere sono scese di circa il 26% fino a oggi: il valore tuttavia, resta pari a poco più del doppio di quello precedente all’arrivo di Cristiano Ronaldo (l’1 giugno 2018, prima delle voci sul portoghese, valeva 0,6610 euro per azione). La capitalizzazione è scesa così sotto quota 1,3 miliardi, raggiungendo quota 1,2680 miliardi di euro al termine delle contrattazioni nella giornata odierna, in cui il titolo della Juventus è risultato essere nuovamente il peggiore tra i titoli del FTSE MIB“.

(Fonte: Calcio e Finanza)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy