L’analisi dell’Inter: “Con la Juve il pari ci sta? I numeri dicono altro. Radja e Perisic…”

Il giorno dopo il pareggio con la prima della classe, il club nerazzurro sul sito analizza quanto accaduto sul campo

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Dopo le analisi degli allenatori e degli opinionisti, dopo i botta e risposta in tv, arriva – sul sito ufficiale dell’Inter – l’analisi della partita contro la Juventus e si parla di numeri, di un primo tempo in cui si è vista una squadra ‘aggressiva e totale’ e di un Nainggolan sugli scudi. Poi la Juve è cresciuta e allora si pensa ad un pareggio giusto: “Dunque? Gli dei del calcio direbbero che il pareggio ci sta, anche se i numeri raccontano qualcosina di diverso”, scrive il club interista e vengono elencate alcune statistiche. “Abbiamo messo sotto la squadra di Allegri con il 54,7% di possesso, il 56,3% dei duelli vinti, i 539 passaggi effettuati con una precisione dell’85,6% e i 111,371 km percorsi. Segno tangibile, questi numeri, che i ragazzi di Spalletti sono stati dentro la partita fin da subito. Nainggolan, la cui “heatmap” è un inno alla verticalità, butta in avanti il 66,7% dei suoi passaggi e non si risparmia, visti i 10 duelli in fase difensiva”. 

Si parla anche dei numeri di Perisic che ieri ha fatto veramente bene anche in fase di recupero e ha creato 6 occasioni, con 4 tiri da dentro l’area. Anche Brozovic ha fatto il suo al rientro da un infortunio, almeno stando a questi numeri: è stato il più preciso, 82 passaggi riusciti in mezzo al campo e il 100% dei cross riusciti. Elogi anche per D’Ambrosio: “oltre ad essere il difensore italiano con più assist in campionato, ieri ha terminato la gara con il 100% dei tackle e con una chiusura decisiva su Pereira nei minuti finali“.

(Fonte: inter.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy