Lazio-Inter, la moviola: regolare la posizione di Icardi sul primo gol, giusti i cartellini

Lazio-Inter, la moviola: regolare la posizione di Icardi sul primo gol, giusti i cartellini

Pochi episodi dubbi, buona la direzione di gara di Irrati

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Bella prestazione dell’Inter, che espugna l’Olimpico regolando la Lazio con un netto 3-0, portandosi così al secondo posto in classifica. Gara ben diretta da Irrati, che valuta bene la posizione di partenza di Icardi in occasione del primo gol e distribuisce in modo corretto i cartellini. Questo il giudizio de La Gazzetta dello Sport: “Gara ben gestita da Irrati, che spegne coi cartellini ogni accenno di nervosismo. Al 16′ Immobile parte in posizione regolare, così come regolare è l’opposizione di Miranda: sul contatto il centravanti chiede l’ultimo tocco del brasiliano e, quindi, l’angolo. Terna perfetta sullo 0-1 di Icardi, in gioco sul tocco di Vecino. I (tanti) cartellini, dicevamo: nel primo tempo Brozovic e Asamoah abbattono rispettivamente Caicedo e Marusic dopo aver perso palla, nella ripresa gialli per Radu (tackle cattivo su Politano), Vrsaljko (proteste, come Immobile nei primi 45′) e Cataldi (entrata scomposta su Vecino dopo lo 0-3). Punizioni dal limite: a inizio ripresa Skriniar stende Immobile, un filo più in là sarebbe stato rigore, punizione giusta; sul contrasto Joao Mario-Caicedo il portoghese prende il pallone, punizione generosa. A 10′ dalla fine Correa e Miranda si sfiorano in area: Irrati lascia correre, la Lazio non protesta“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy