La Stampa durissima: “Lega strumento in mano a pochi, ora tifa Napoli e Getafe contro l’Inter”

La Stampa durissima: “Lega strumento in mano a pochi, ora tifa Napoli e Getafe contro l’Inter”

Attacco durissimo de La Stampa nei confronti della Lega

di Marco Macca, @macca_marco

Sull’edizione odierna de La Stampa c’è un attacco durissimo alla Lega di Serie A, colpevole, secondo il quotidiano, di aver falsato il campionato su pressioni di pochi. Ora, riferisce la testata, l’organo tiferà contro l’Inter affinché non arrivi in finale di Coppa Italia e/o Europa League:

Sgombriamo subito il campo dagli equivoci: se non ci fosse stata di mezzo Juventus-Inter si sarebbe giocato «regolarmente» e logicamente a porte chiuse e invece il Derby d’Italia ha mandato nel pallone il sistema. Dicono: dobbiamo tutelare l’immagine dell’Italia nel mondo. Come se il mondo avesse bisogno di uno stadio pieno o vuoto per farsi un’idea, buona o cattiva che sia, sul Paese. Dicono anche: così salviamo l’immagine del calcio, una delle nostre industrie portanti, che non può reggere il sottovuoto in mondovisione. Benissimo. E come lo salviamo quindi? Falsandolo. Perché non c’è altra definizione a questo punto: il campionato non è più regolare

Il giornale poi continua: “Il fatto è che chi governa il calcio, la Lega, è uno strumento di pressione in mano a pochi e pure spaiati. Così la sconcertante decisione crea un precedente che non potrà non avere ripercussioni: sabato è in programma Atalanta-Lazio e che si fa allora se l’emergenza sanitaria in Lombardia dovesse continuare? A regola si dovrebbe rinviare, ma non c’è più un buco libero nel calendario e allora nel caso, vedrete, si giocherà a porte chiuse. Siamo arrivati al paradosso che in Lega saranno costretti a tifare Napoli in Coppa Italia e Getafe in Europa League, rispettive avversarie dell’Inter altrimenti una data per recuperare Inter-Sampdoria, se i nerazzurri dovessero centrare entrambe le finali, non la trovano neanche con il lanternino“.

(Fonte: La Stampa)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy