FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Libero / Derby crocevia fondamentale. Inter mai così lontana dal 2016: in panchina…

Libero / Derby crocevia fondamentale. Inter mai così lontana dal 2016: in panchina…

Il secondo derby più importante degli ultimi dieci anni: così il quotidiano Libero definisce Milan-Inter di questa sera

Alessandro De Felice

Una sfida importante per il prosieguo della stagione e per una lotta serratissima per lo scudetto. L'Inter di Simone Inzaghi non può sbagliare nel derby di questa sera contro il Milan e concedere ulteriore terreno di distacco alle avversarie. Il quotidiano Libero sottolinea un dato relativo proprio alla distanza in classifica tra le due squadre:

"Era dal 2016 che l’Inter non giocava un derby con un simile distacco dai cugini. Destino vuole che sulla panchina nerazzurra, il 20 novembre di quell’anno, ci fosse l’attuale allenatore del Milan, Stefano Pioli. I punti di differenza erano 8 e li aveva firmati Vincenzo Montella, uno che ora è fuori dal giro dei grandi allenatori: finì 2-2 con il gol di Perisic all’ultimo minuto di recupero. L’ala croata, il connazionale Brozovic (entrambi dominanti e in scadenza), Handanovic e D’Ambrosio sono gli unici quattro superstiti di quel derby, se è vero che il Milan ha l’intera rosa diversa rispetto a cinque anni fa".

Il derby di Milano è una sfida da non sbagliare, e lo è ancor di più per due motivi in particolare questa sera, davanti ai 57 mila spettatori che riempiranno il 'Meazza':

"Nel calcio, cinque anni sono un’eternità. Tutto può cambiare e infatti tutto è cambiato a Milano: Pioli, passando dalla Fiorentina, è ora l’artefice di un Milan ad altezza scudetto mentre Simone Inzaghi ha ereditato i campioni d’Italia da Antonio Conte. Nessuno dei due ha mai vinto uno scudetto, entrambi allenano le migliori squadre della carriera, hanno quindi tra le mani l’occasione della vita. Per questo e per la distanza tra le due squadre, il derby è un crocevia fondamentale: il Milan può portarsi a 10 punti e spingere l’Inter ai confini dalla lotta al titolo mentre quest’ultima può ridurre a 4 punti la distanza, riaprire i conti, spezzare il buon incantesimo della capolista e guadagnare inerzia. Conta molto per entrambe, questo derby, ed è forse il più importante degli ultimi dieci anni dopo quello di ritorno dello scorso anno, quando l’Inter capolista aveva un punto in più dei cugini".

tutte le notizie di