Malagò: “San Siro? Non posso schierarmi. Ma all’estero abbattono vecchie strutture e…”

Le parole del presidente del Coni

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Intervenuto a margine della presentazione del Centro Sportivo di Marcello Lippi, il presidente del Coni Giovanni Malagò ha parlato così del futuro di San Siro: “Nel mio ruolo non posso schierarmi per i nostalgici o per chi vuole San Siro nuovo. Però all’estero, dove non sono tutti stupidi, abbattono le vecchie strutture e ne fanno nuove. Non abbiamo altra scelta che candidarci per Euro 2028 e vincere. Da Verona a Palermo, serve un evento che obblighi a fare qualcosa, altrimenti… vedete anche voi che cosa succede. Servono impianti nei quali si giochi anche a calcio, ma nei quali si possa fare altro. Con Mancini abbiamo cominciato bene, l’Under 21 punta all’Euro, le donne sono forti e vanno al Mondiale. Conte alla Roma? Trovo fantastico ciò che ha detto Ranieri, ovvero che tutti lo vorrebbero, ma lui sta facendo bene”.

(Gazzetta dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy