Mandorlini: “Inter, nel 1988-89 scudetto incredibile. Un giorno andammo dal Trap e…”

L’ex centrocampista nerazzurro ricorda lo Scudetto

di Marco Macca, @macca_marco

Intervistato da Tuttosport, Andrea Mandorlini è tornato con la memoria al grande Scudetto vinto dall’Inter di Trapattoni nella stagione 1988-89. tra ricordi e retroscena. Ecco le sue dichiarazioni:

CHIAVE – “I giornali stavano attaccando Trapattoni: in tanti anni alla Juve non gli avevano potuto fare una critica, perché vinceva quasi sempre, da noi era al terzo anno e sembrava non arrivassero i risultati. Per cui ci riunimmo noi giocatori che eravamo all’Inter da qualche anno e andammo in camera dal Trap per dirgli di non preoccuparsi, lo spogliatoio era con lui”.

BREHME E MATTHAUS – “Loro sono stati fondamentali. Ma credo che un altro fattore importantissimo fu Ramón Díaz. E’ diventato fondamentale da dicembre in poi, permettendo anche ad Aldo Serena di segnare tantissimo e diventare capocannoniere”.

SCUDETTO INCREDIBILE – “Intanto credo che l’Inter, per quanto era forte, avrebbe potuto vincere almeno altri due scudetti. Il primo nel 1984-85, quando in squadra c’erano Rumenigge e Altobelli, ma per tanti motivi non siamo riusciti ad imporci in campo. Ma anche nel 1990-91, abbiamo vinto una Coppa Uefa molto importante, ma in campionato avremmo potuto fare meglio. Però, senza dubbio, lo scudetto dei record è qualcosa di incredibile”.

(Fonte: Tuttosport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy