FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Il Giornale – Milan-Inter grande sfida e già crocevia scudetto. Inzaghi bravo a…

Getty Images

Per il quotidiano per Simone Inzaghi il primo derby di Milano è anche l'ultima chiamata per lo scudetto

Gianni Pampinella

Un derby che vale molto, per la classifica e non solo. Milan-Inter non sarà decisiva, ma una vittoria dei nerazzurri potrebbe rimettere tutto in discussione in chiave scudetto. "Oltre le statistiche e le impressioni resta una domanda che ha poco di retorico: che succede se stasera vince il Milan? Ecco perché per Simone Inzaghi il primo derby di Milano è anche l'ultima chiamata per lo scudetto: vincere per tagliare le distanze, eventualmente non perdere per evitare di scivolare a -10 e rimettere in mani altrui il proprio destino", sottolinea il Giornale.

 Getty Images

"Contro l'Inter giocano i precedenti con le squadre più forti del campionato: 3 partite e nessuna vittoria, giusto i pareggi con Atalanta e Juventus in casa, sommati alla sconfitta di Roma contro la Lazio. La doppietta Empoli-Udinese ha ridato morale, il successo a casa Sheriff ha fatto anche di più, massaggiando l'autostima di un gruppo che l'anno scorso ha imparato a vincere ed è convinto di poterlo rifare. Il derby è l'occasione giusta per accorciare sul Milan e dopo la sosta - non presentarsi al successivo impegno casalingo contro il Napoli in posizione troppo scomoda".

"Nelle ultime partite, Inzaghi è stato molto bravo nel ruotare i giocatori e assistito dalla sorte per quanto riguarda gl'infortuni. Così stasera può scegliere l'Inter che vuole. Correa e Sanchez sono di buon umore e in ottima condizione, ma ovviamente in attacco giocano Dzeko e Martinez. Un dubbio in mezzo al campo, dove il titolare Calhanoglu potrebbe essere bruciato da Vidal. Giocasse il cileno, rischierebbe qualcosa Bastoni, cui potrebbe essere preferito Dimarco".

(Il Giornale)

tutte le notizie di