Mourinho: “Ad Anfield l’impossibile diventa possibile. La remuntada ha un solo nome: Jurgen”

Mourinho: “Ad Anfield l’impossibile diventa possibile. La remuntada ha un solo nome: Jurgen”

L’ex tecnico dell’Inter ha parlato dell’impresa del Liverpool di Klopp

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Ieri ad Anfield è successo qualcosa di eccezionale. Dopo aver perso l’andata delle semifinali in casa del Barcellona per 3-o, il Liverpool è riuscito nell’impresa di ribaltare tutto e di vincere 4-0 guadagnandosi la finale di Champions League. Intervenuto a BeIn Sports ne ha parlato anche l’ex tecnico dell’Inter José Mourinho:

“No, non me lo aspettavo. Ho detto che niente è impossibile, Anfield è uno dei posti dove le cose impossibili diventano possibili. Per me questa remuntada ha solo un nome: Jurgen. Non è questione di tattica, di filosofia, ma si tratta di cuore e anima e di una fantastica empatia che ha creato con il gruppo. Erano a rischio di terminare una fantastica stagione senza poter celebrare nulla e ora sono a un passo da essere campioni d’Europa e credo che Jurgen se lo meriti. Ha dato tutta la sua personalità, ha insegnato loro a non mollare e a dare tutto. Non ha pianto quando mancava un giocatore, tutto questo fa parte della mentalità di Jurgen”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy