Neymar rassicura tutti: “Ho pianto di disperazione per l’infortunio. Poteva andare peggio”

Il giocatore brasiliano costretto da un’entrataccia a lasciare il campo in barella ha poi spiegato ai suoi tifosi che se l’è cavata

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Neymar si è fatto male e mancherà per un po’ al PSG. L’Equipe parla di tre settimane, riuscirebbe a rientrare in tempo per la Supercoppa di Francia contro il Marsiglia. «Sono state lacrime di dolore, disperazione, paura, angoscia, stampelle e altri cattivi ricordi. Poteva andare peggio, ma ancora una volta Dio mi ha salvato da qualcosa di grave. Ora è il momento di recuperare e tornare il prima possibile», ha scritto il giocatore brasiliano all’indomani dall’entrataccia di Thiago Mendes.

Un fallo che lo ha costretto a lasciare il campo in barella e in lacrime, si era pensato per il peggio.

Il calciatore del Lione ha spiegato, con un video pubblicato sui social, di essere molto dispiaciuto per il fallo commesso, non voleva fare male al connazionale. Neymar ha voluto rassicurare tutti sulle sue condizioni. Ora ricomincia il suo recupero: ci sarà nella gara degli ottavi di Champions contro il Barcellona.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy