Occhipinti: “L’Inter è una noia mortale, vorrei Conte. Icardi? In certi spogliatoi…”

L’ex nerazzurro ha parlato ai microfoni di TMW

di Marco Macca, @macca_marco

Intervistato da Tuttomercatoweb.com, Leonardo Occhipinti, ex centrocampista dell’Inter, ha parlato del momento in casa nerazzurra, tra il campo e la vicenda Mauro Icardi, che va avanti ormai da settimane. Ecco le sue parole:

Da anni l’Inter sta deludendo, è sempre stata una società con problemi a livello dirigenziale, non c’è mai stato chi comandava e chi faceva le regole, se non ad personam. L’Inter è destinata a vincere altrimenti c’è delusione e contestazione. Icardi? Da ex giocatore dico che un compagno Icardi non lo accetterebbe mai per come si è comportato. Se è vero quel che si legge, in uno spogliatoio come il nostro del Pisa non sarebbe mai entrato. Il futuro allenatore? Vorrei un italiano, mi piacerebbe Conte. Servono però tanti soldi e vince chi ha disponibilità. Spalletti? Non so come ha gestito lo spogliatoio: quando uno spogliatoio si spacca chi lo comanda ha certamente responsabilità. Gli acquisti futuri? Serve un giocatore che sappia gestire il pallone ma anche andare in verticale. Brozovic è bravo ma gioca solo in orizzontale. Vedere l’Inter è una noia mortale con tutta quella ragnatela di passaggi…“.

(Fonte: TMW)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy