Perinetti: “Stipendi? Serve presa di coscienza. Allenamenti? Lotito offre soluzioni, ma…”

Perinetti: “Stipendi? Serve presa di coscienza. Allenamenti? Lotito offre soluzioni, ma…”

L’esperto dirigente ha rilasciato alcune dichiarazioni in un’intervista esclusiva a TuttoMercatoWeb

di Alessandro De Felice, @aledefelice24

Giorgio Perinetti, ex dirigente del Genoa, ha rilasciato un’intervista a TuttoMercatoWeb: “Il momento, con l’emergenza Coronavirus, è talmente drammatico che coinvolge tutte le attività lavorative, tra queste il calcio che è di importanza assoluta perché rappresenta una delle aziende più importanti. La possibilità di fare calcio in maniera normale è compromessa, quindi ben vengano le iniziative affinché questo mondo possa tornare ad essere, in parte, quello che amiamo. Sospensione degli stipendi di marzo? Se a sostegno delle società c’è da fare una rinuncia va fatta. Non è una questione di regole ma di buonsenso. Serve una presa di coscienza. Le istituzioni fanno bene a chiedere un aiuto ai calciatori ma loro per prime devono ricordarsi sempre del calcio. Perché quando un calciatore percepisce un ingaggio la stessa cifra la prende lo Stato. Giusto l’intervento del Governo? Si, ammodernando delle leggi che sono desuete, così da rilanciare il movimento. Ripresa degli allenamenti? Lotito è uno dei presidenti che si spende per dare soluzioni e non per dare problemi. Purtroppo le notizie che arrivano dai vari bollettini della Protezione Civile preoccupano. Un ritardo leggero delle attività però, forse, è la cosa più sensata“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy