Le Rivali – Pirlo: “Chi è primo resta sempre la squadra da battere, ora è il Milan. Ma noi…”

Il tecnico: “Noi vinciamo da nove anni, è normale avere pressioni”

di Gianni Pampinella

“Chi è primo resta sempre la squadra da battere, ora è il Milan: ma noi prendiamo responsabilità, la Juve vince da nove anni, è normale avere le pressioni”: così il tecnico bianconero, Andrea Pirlo, sulla corsa scudetto con i rossoneri ancora in testa alla classifica.

“A San Siro è stata una bella vittoria, arrivata in un momento importante – aggiunge l’allenatore – ma se non vinciamo domani non è servito a nulla.E i tre punti di domani sono ancora più importanti”.

(ANSA)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy