Repubblica – Messi e Ronaldo bambini tristi, via il giocattolo: forte un grido dalla Russia

Repubblica – Messi e Ronaldo bambini tristi, via il giocattolo: forte un grido dalla Russia

L’analisi dei colleghi a proposito della corsa al Pallone d’Oro

di Daniele Vitiello, @DanViti

Si concentra anche sull’assegnazione del Pallone d’Oro, in programma tra qualche settimana, l’edizione odierna di Repubblica: “Leo e Cristiano rimangono senza pallone come due bambini tristi. Dopo dieci anni, via il giocattolo. Dieci anni nello sport sono un secolo, disegnano percorsi e confini, ed è per questo che la notizia è l’assenza di quei due dal podio del Pallone d’oro più che la presenza di tre formidabili calciatori come Kylian Mbappé, Raphaël Varane e Luka Modric. Si interrompe dunque la decennale tirannide di Messi e Cristiano Ronaldo, pensiamo sia una sosta e non una fine, ci mancherebbe. Ma il Mondiale di Russia, atipico e splendido, continua a dirci, a gridarci nelle orecchie che lassù ci dovrà essere un francese oppure un croato, perché la finalissima russa fu Francia- Croazia e non solo per questo. Neanche fosse la puntata di una serie tv vista da qualcuno che non sa proprio tenersi un segreto, il podio del Pallone d’oro è stato “spoilerato”, come si dice oggi. C’è questo filmato de L’Équipe, stesso editore di France Football che è di nuovo il papà del Ballon d’Or, in cui dapprima irrompe Mbappé che quando arriva pare un colpo di vento, poi ecco Varane ( un difensore: scandalo!) e infine il ” cerebro” Modric, la più bella testa del centrocampo mondiale da quando Pirlo, Xavi e Iniesta hanno deciso di andarsene altrove. L’ordine di apparizione e il montaggio del filmato indicherebbero, secondo alcuni, non solo il podio ma i gradini: dunque, primo Mbappé. Sarebbe, nel caso, il più giovane vincitore di ogni tempo visto che ha solo vent’anni, beato lui. Ma c’è di mezzo il carisma e l’ingombro di Modric, padrone dei disegni di gioco del Real Madrid e finalista a Mosca, nonché eletto miglior calciatore di Russia 2018″.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy