Rivoluzione Inter, la conferma a Barcellona: nei laboratori di Appiano Conte lavora su…

Rivoluzione Inter, la conferma a Barcellona: nei laboratori di Appiano Conte lavora su…

Il cambio di rotta di Conte

di Marco Macca, @macca_marco

Quell’azione stupenda al Camp Nou contro il Barcellona, diventata subito virale sul web, ne è la conferma: Antonio Conte sta studiando in modo maniacale l’evoluzione di un’Inter che sia sempre più votata al gioco qualitativo e al palleggio, a discapito dei muscoli e della fisicità, come nelle idee iniziali. In questo senso si può inquadrare il ritorno di fiamma nerazzurro nei confronti di Ivan Rakitic. Un cambio di rotta dettato soprattutto dall’esplosione di Sensi. Scrive Tuttosport:

Ma c’è dell’altro. Il fatto che Rakitic sia tornato così prepotentemente di moda, dimostra quanto Conte sia un allenatore capace di evolversi e mettere le sue idee al servizio di un calcio in continua informazione. Quando era stato ingaggiato dall’Inter, molti avrebbero pensato di rivedere un’Inter muscolare simile a quella che José Mourinho aveva portato sul tetto d’Europa. Invece l’ex commissario tecnico, una volta capito di aver trovato in Sensi un tesoro, ha cambiato in corsa i piani originari che vedevano l’ex centrocampista del Sassuolo come riserva di Marcelo Brozovic e la presenza costante di uno tra Vecino e Gagliardini per mettere muscoli in mezzo al ring. È nata così l’Inter che per un tempo ha dato una lezione di calcio al Barcellona in casa sua, una squadra che fa della transizione un dogma, considerato che l’uscita della palla da Handanovic passando per i difensori centrali, è oggetto di studio meticoloso da parte di Conte nel laboratorio di Appiano. Un’Inter in cui si troverebbe perfettamente a suo agio Rakitic che, tra l’altro, era stato il primo obiettivo individuato per rinforzare il reparto quando era stato deciso di congedare Radja Nainggolan“.

(Fonte: Tuttosport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy