Rooney: “Mourinho? Quando abbiamo vinto la League Cup si è avvicinato dicendomi…”

L’ex giocatore dei Red Devils torna sul suo addio allo United

di Gianni Pampinella

Inghilterra-Stati Uniti (3-0) è stata l’ultima partita in nazionale per Wayne Rooney. Al termine della gara, l’attaccante inglese è tornato sul suo addio al Manchester United: “Nell’ultima stagione con lo United ci sono stati momenti in cui ho pensato di non essere abbastanza forte. Nella finale di Europa League ho giocato solo un minuto, sono stati momenti imbarazzanti. Nella carriera di calciatore ci sono momenti in cui pensi: ‘sono abbastanza bravo?’. Mi è successo quando Mourinho mi lasciava in panchina, pensavo di allenarmi bene ma non avevo le chance per dimostrarlo. A febbraio avevamo vinto la League Cup, durante la partita Mourinho si era avvicinato e mi ha detto: ‘Voglio che alzi il trofeo’. Io pensai: ‘Ma se non ho giocato nemmeno un minuto!’ Ma non volle sentire nulla, così alla fine alzai la coppa. In quei momenti iniziai a pensare che dovevo assolutamente andarmene dal Manchester United“.

(BBC)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy