Sabatini: “Voglio essere felice a lungo nella mia bolla di calcio. Destro? Devo parlare con lui”

Sabatini: “Voglio essere felice a lungo nella mia bolla di calcio. Destro? Devo parlare con lui”

L’ex dirigente nerazzurro ha parlato con Skysport nel giorno della sua presentazione ufficiale con il Bologna

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Oggi Walter Sabatini, ex dt dell’Inter, si è presentato al Bologna per una nuova avventura da dirigente. Poi ha parlato ai microfoni di Skysport: «Voglio essere felice ogni giorno e nella mia bolla di calcio voglio essere felice per molto tempo. Jankto è un giocatore che non si muove nella testa del presidente Cairo, chiederò un nuovo appuntamento al presidente e porterò argomenti nuovi. Anche Bonifazi. Ringrazio Bologna perché ho sentito l’amore della società e della città, vivo di illusioni, ma questo penso sia vero. Mihajlovic? Chiede cose sensate, la conferma dei calciatori che gli hanno garantito la marcia trionfale verso la salvezza e anche degli innesti, ci sono anche dei giocatori che sceglieremo con lui e sono certo che si prenderà la briga di portarli avanti. Se riuscirà a trasformare il normale in eccezionale saremo avanti, dobbiamo creare un presupposto per lottare per l’Europa. Totti? Non rispondo a questa domanda, cancellerei l’argomento Bologna ed è quello l’argomento importante per me. Destro? Dobbiamo parlare innanzitutto con lui».

(Fonte: SS24)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy