Sacchi, sì agli oriundi: “Sempre polemiche. Se un ragazzo vuole l’Italia…”

Sacchi, sì agli oriundi: “Sempre polemiche. Se un ragazzo vuole l’Italia…”

di Sabine Bertagna, @SBertagna

Arrigo Sacchi, che aveva denunciato i troppi stranieri presenti nei settori giovanili italiani (in realtà smentito poi dagli effettivi numeri) dice invece e inaspettatamente sì agli oriundi: “Gli oriundi c’erano già nel 1934 ed hanno partecipato anche al Mondiale. Se un ragazzo ha il piacere di giocare per l’Italia e lo fa con entusiasmo, volontà e generosità, perché negargli questa gioia?”.

Una posizione che sembra cozzare con quella presa in merito ai settori giovanili: il problema delle nostre nazionali non era forse la mancanza di giocatori cresciuti nel percorso dei settori giovanili? Perché affidarsi agli oriundi, allora? Sacchi non ha voglia di polemiche: “Noi italiani ci distruggiamo in polemiche ed oggi ci sono anche i social ad amplificare il tutto.” 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy