Sala: “Italia, bisogna fare tabula rasa. Vivai? Gioca chi paga, non c’è meritocrazia”

Queste le considerazioni dell’ex difensore

di Daniele Vitiello, @DanViti

Claudio Sala, ex difensore di Torino e Napoli, ha parlato ai microfoni di TMW Radio. Ecco cosa ha detto a proposito dell’Italia:

Oggi una rionione importante in federazione: cosa dobbiamo aspettarci?
“Ci aspettiamo decisioni non facili, ma occorre ripartire da zero. Fare tabula rasa e ripartire. Ricominciare dai vivai, ma la gente non sa che la maggior parte di queste sono a pagamento e il gap economico è evidente. Chi può permetterselo può andare avanti mentre chi non ha la possibilità rimane dietro. Non c’è meritocrazia”.

Abbiamo davvero un problema di stranieri nel campionato?
“La difficoltà è che molte volte, soprattutto a livello giovanile, si preferiscono i giocatori esteri per molti motivi, anche economici. Dobbiamo tornare a valorizzare i nostri prodotti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy