Sala: “Questa vittoria l’abbiamo costruita lavorando. Siamo stati superiori, meritavamo…”

Sala: “Questa vittoria l’abbiamo costruita lavorando. Siamo stati superiori, meritavamo…”

Le parole del giovane terzino nerazzurro dopo la conquista del secondo scudetto di fila

di Francesco Parrone, @FrankParr

Il giovane terzino dell’ Inter, Marco Sala, in mix zone ha commentato la vittoria dello scudetto dopo il 2-0 alla Fiorentina: “Bello, tutte belle sensazioni. Ovviamente oggi il sentimento che prevale è la gioia, la felicità. E’ una finale che abbiamo costruito in questi 11 lunghi mesi di stagione, non è una casualità o fortuna. Oggi si è visto che abbiamo dominato la partita e secondo me dovevamo già vincerla prima, però è andata così ed è ancora più bello vincere ai supplementari”.

Preferisci giocare a tre o a quattro dietro? “Quest’anno abbiamo alternato, non erano novità. A Viareggio abbiamo giocato tutto il torneo a tre e abbiamo vinto, poi abbiamo giocato la Youth League a tre e siamo usciti ai rigori con la squadra più forte della manifestazione probabilmente che è il Manchester City. Tante volte in campionato abbiamo giocato a tre dietro, ho provato anche a fare il terzo al posto del quinto quando mancava Manuel Lombardoni, quindi è uguale. Poi dipende tutto da come noi reagiamo in campo agli stimoli che ci vengono dati. Se siamo tutti concentrati il modulo conta ben poco, poi si è visto che siamo sicuramente una squadra forte con dei valori anche umani oltre che tecnici. Abbiamo vinto quasi tutto quello che c’era da vincere”.

C’è una dedica per questa stagione e questo scudetto? “Sicuramente alla mia famiglia che mi segue sempre e anche oggi è venuta numerosa. Anche a tutti i miei amici che si sono fatti due ore e mezza di macchina, che vengono sempre a vedermi: anche a Viareggio, ovunque, perché sono sfegatati per l’Inter, sono tifosi soprattutto miei. La dedico a tutte le persone che mi vogliono bene e che mi seguono da quando ero bambino”.

-Vecchi: “Questo il gruppo più forte. Venezia? Se dovesse capitare quest’anno…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy