Scarpini: “Inter, sarà una squadra forte. Su Bale nel 2010, ma il Tottenham disse no

Il direttore di Inter Channel, ospite negli studi di Sportitalia, ha parlato di un retroscena legato al giocatore del Real Madrid che ora potrebbe essere in vendita

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Roberto Scarpini, direttore di Inter Channel, era ospite nel programma di SportItalia dedicato al calciomercato e ha parlato di diversi argomenti. Ecco cosa ha detto:

L’INTER –Mi sembra doveroso sottolineare che i dirigenti dell’Inter siano usciti in maniera brillante e senza sacrifici dall’impasse del fair play. Adesso ci sono tanti giorni alla fine del mercato per cercare di completare il progetto. Chi prenderemo? Si legge tanto di Perisic, oggi non ci sono giocatori incedibili, a fronte di una certa offerta le parti ci pensano. Mi aspetto tanto con fiducia e serenità e sarà un’Inter forte. Bale? E’ stato vicino all’Inter quando faceva l’esterno basso al Tottenham e il presidente del club inglese rifiutò perché era convinto che il ragazzo in Champions si sarebbe messo in mostra e lo avrebbe venduto a tanti soldi. E’ quanto è successo”.

LE ALTRE – “Se la finalità deve essere quella di giocare per non perdere il biglietto per i Mondiali non va al Milan dove avrebbe forte concorrenza e diventa più complicato anche se ha una certa vetrina. Mercato rossonero? Inizieranno presto la stagione per i preliminari e Fassone e Mirabelli sono nuovi e devono anche farsi conoscere da dirigenti degli altri club e tifosi. Jiangsu? Come tutti i movimenti negativi si potrà poi arrivare ad una risalita anche perché hanno un tecnico che ne capisce di calcio (Fabio Capello.ndr).

(Fonte: Sportitalia)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy