Sconcerti: “Campionati da finire, altrimenti in molti avranno difficoltà a pagare gli stipendi”

Sconcerti: “Campionati da finire, altrimenti in molti avranno difficoltà a pagare gli stipendi”

Le parole del giornalista a TMW

di Matteo Pifferi, @Pifferii
Sconcerti

Intervenuto ai microfoni di TMW, Mario Sconcerti ha provato a delineare uno scenario in merito ai campionati nazionali, la cui prosecuzione è ancora da verificare:

“La stagione si chiude il 30 giugno. Quando Gravina parla di stagione, parla di scollinare anche a luglio ed agosto, ricominciando a settembre o a metà settembre. La cosa importante è il rinvio dell’Europeo, che al momento non è sopportabile dai calendari ma soprattutto dal punto di vista della salute. Questo significherebbe allungare anche i contratti, visto che molti scadono il 30 giugno. C’è la necessità di finire il campionato, manca ancora un terzo. Ed è importante finirlo, anche per motivi economici. Per molte squadre piccole ci sarebbe difficoltà nel pagare gli stipendi. Il mondo del calcio è sì ricco, ma non fatto di cash ma di contratti televisivi e non solo. Per il bene del campionato, la cosa migliore è giocarlo, finirlo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy