TS – Sensi si è preso l’Inter sulle spalle. E domani col Milan una partita particolare…

TS – Sensi si è preso l’Inter sulle spalle. E domani col Milan una partita particolare…

Il focus dei colleghi sul giovane centrocampista arrivato nel corso della sessione estiva

di Daniele Vitiello, @DanViti
Il lungo corteggiamento del Milan non si è mai concretizzato. A guastare i piani rossoneri su Stefano Sensi è arrivato un blitz dell’Inter, che in poco tempo ha subito raggiunto la fumata bianca. E ora il centrocampista nerazzurro si ritroverà di fronte quella che avrebbe potuto essere la sua squadra. TuttoSport sottolinea: “Non ha ancora sbagliato una partita e c’è da credere che non vorrà di certo toppare il derby di domani sera. Stefano Sensi, nella sorpresa generale, si è preso l’Inter sulle spalle. Lui che non arriva ai 170 cm, un gigante in questo avvio di stagione nerazzurra. Anche nell’opaca serata di Champions, Sensi, all’esordio nella massima competizione per club europea, è stato uno dei pochi dell’Inter a salvarsi. Di certo il migliore anche contro lo Slavia Praga, sia per la continuità di rendimento – bene da mezzala, ma anche da regista nella fase finale del match -, sia per la presenza nei momenti chiave, non ultimo la punizione dal limite nei minuti di recupero: la sua conclusione si è stampata sulla traversa, ma sul rimpallo è arrivato il gol dell’1-1 del “gemello” Barella. Sensi, come detto, finora non ha sbagliato una gara e ha sempre messo la sua firma sui match: gran gol contro il Lecce dopo uno slalom al limite dell’area, ruleta alla Zidane per procurarsi il rigore con cui Lukaku ha steso il Cagliari e infine il tuffo di testa vincente contro l’Udinese. Sensi in copertina e in pochi, leggendo i nomi acquistati in estate dal club nerazzurro, avrebbero pensato che il genietto di Urbino sarebbe stato il più decisivo”.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy