Tardelli: “Italia? Conosco bene Di Biagio dai tempi dell’Inter. Periodo non brillante ma…”

Questo il ricordo dell’ex allenatore nerazzurro

di Daniele Vitiello, @DanViti

Marco Tardelli, nel suo approfondimento per La Stampa di oggi, si è concentrato sul futuro della panchina dell’Italia: “Per ora, l’unica certezza è proprio Di Biagio. Per questo oggi gli scrivo. Caro Gigi, ricordi? Siamo stati insieme per un breve periodo all’Inter. Io allenatore, tu giocatore: credo di averti conosciuto abbastanza bene. Posso affermarlo: ottimo calciatore, serio professionista, sempre pronto quando c’era da lavorare sodo e pronto ad ascoltare i consigli. Non è stato un periodo brillante, comunque vissuto con grande intensità e potrai attingere a quell’esperienza positiva, utilmente. Prendi quest’incarico a tempo (che in Italia è diventato Sistema) come una importante possibilità. Certo, densa di incognite, ma comunque una possibilità per dimostrare le tue qualità tecnicotattiche. E non solo. Dovrai armarti di pazienza, dovrai imparare a gestire quel mastino ringhioso dei media, dovrai fronteggiare i tifosi delusi e incontentabili, dovrai vedertela con i giocatori che avrai scelto. Dalla tua hai una buona esperienza con gli Under 21: conosci l’ambiente e sono certo che saprai districarti in quei meandri fumosi e talvolta infidi. Un solo consiglio: non ti fidare nessuno, senti solo quello che ti dice la tua testa, asseconda le tue sensazioni, attento a quel che ti dice il tuo cuore. Certo, ascolta tutti, ma decidi da solo: il fascino tremendo della solitudine di chi fa questo mestiere. Ma così potrai dimostrare quello che vali. E tu vali.”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy