FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Terry: “Bonucci-Chiellini i migliori della loro generazione. Conte top, Mou il mio preferito”

Getty Images

Lunga intervista concessa da John Terry a La Gazzetta dello Sport in merito a Chelsea-Juventus: l'ex Blues ha parlato anche di Mou

Matteo Pifferi

Lunga intervista concessa da John Terry a La Gazzetta dello Sport in merito a Chelsea-Juventus.. L'ex Blues, però, ha parlato anche di Mou e Conte:

"Bonucci e Chiellini sono i migliori della loro generazione, due top top player. Sono già leggende. Io stesso li studiavo, come ho sempre studiato gli italiani. Baresi, da cui tutto è cominciato, e Maldini, mio mito assoluto, l'uomo che faceva sembrare tutto facile: nessun difensore ha mai avuto uno stile naturale come lui".

Come finisce Chelsea-Juve?

"Chelsea, 2-0".

Perché?

"Perché il Chelsea sta bene e non ha problemi dalla sera in cui ha perso a Torino. Per ma, anche con le assenze, è superiore".

Antonio Conte?

"Se sei al Tottenham, non si scherza: sei un mio avversario. Antonio però per me ce la farà, con lui si lavora duro. Mai stato in forma come con lui".

Chi è stato l'allenatore preferito in carriera?

"Mourinho. Ricordo un periodo in cui ero infortunato a una caviglia, sarei dovuto star fuori 20 giorni ma Mou veniva nella sala del recupero infortuni, parlava con tutti e mi ignorava. Ehi, io ero il capitano, non potevo accettarlo. Ho chiamato il dottore: 'Fammi un'iniezione, voglio esserci domani'. Mi ha guardato come se fossi matto".

E Mou?

"Mi ha fatto giocare, poi mi ha mandato cinque giorni a Dubai a recuperare. Un'altra volta avevo un dito e un osso del piede rotti ma lui voleva che io giocassi. Ho fatto due iniezioni al giorno per un sacco di tempo, con il medico che tornava a farmene una terza se l'allenamento si prolungava. Faceva male ma lo rifarei: abbiamo vinto il titolo".

tutte le notizie di