Thiago Motta: “Lucio e Samuel due bestie feroci, Eto’o leader vero. Maicon e Sneijder…”

Thiago Motta: “Lucio e Samuel due bestie feroci, Eto’o leader vero. Maicon e Sneijder…”

L’ex centrocampista dell’Inter parla dei suoi compagni di squadra in nerazzurro

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Nel corso della sua lunga intervista concessa a La Gazzetta dello Sport, Thiago Motta ha ricordato alcuni dei suoi compagni di squadra ai tempi dell’Inter del Triplete: “Quanto fu difficile gestire quell’Inter piena di campioni? Lo sarebbe stato per molti, ma per Mourinho fu facilissimo. Mou ama la gente di personalità e quell’Inter ne aveva in quantità industriale. “Se vado in guerra mi porto Lucio”, disse una volta. Aveva ragione. Quando vedevo Lucio al mattino capivo subito se era il caso di salutarlo o lasciarlo stare. Lui e Samuel in allenamento erano tranquilli, in partita diventavano due bestie feroci. Ma anche Cordoba non scherzava. Poi c’era Eto’o, un leader vero, Maicon con una personalità enorme, Sneijder che fu preso la sera prima del derby e il giorno dopo fu il migliore in campo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy