Tramezzani: “Lugano? L’Inter non se la godrà, Conte fa lavorare come matti. La gente…”

Tramezzani: “Lugano? L’Inter non se la godrà, Conte fa lavorare come matti. La gente…”

Le parole dell’ex allenatore del Lugano

di Marco Astori, @MarcoAstori_
Intervenuto ai microfoni di Tuttosport, l’ex tecnico del Lugano Paolo Tramezzani ha descritto l’ambiente della località in cui l’Inter si recherà in ritiro, soffermandosi anche sulle condizioni delle strutture e dei campi: “Sono due terreni perfetti, a fianco esiste anche un terzo campo in sintetico che però non ha misure regolamentari. La struttura può essere ideale se vuoi fare un bunker impenetrabile per i curiosi dall’esterno. Il problema può essere esattamente l’opposto. Cioè non sarà facile permettere ai tifosi di vedere gli allenamenti nel caso in cui l’allenatore decida di fare qualche seduta aperta. Perché l’unica tribuna è quella dello stadio. Sui campi laterali resterebbe solo la possibilità di appoggiarsi alla recinzione. Lugano? La gente è affettuosa e appassionata di calcio, ma non invadente. Sarà piacevole per i calciatori svegliarsi la mattina e vedere il Lago da una parte e le montagne dall’altra. Lugano è una bella città. Ma i giocatori non potranno goderne tanto perché Antonio li farà lavorare come matti. A fine giornata saranno talmente stanchi che non si renderanno nemmeno bene conto dove sono“.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy