Trevisani: “Spalletti ha raggiunto l’obiettivo, Conte meglio di Mou. Icardi? Quest’anno…”

Trevisani: “Spalletti ha raggiunto l’obiettivo, Conte meglio di Mou. Icardi? Quest’anno…”

L’analisi del giornalista su quanto accaduto ieri a San Siro

di Marco Macca, @macca_marco
il giornalista sky riccardo trevisani

Intervenuto a Sky Sport 24, Riccardo Trevisani ha commentato quanto accaduto ieri a San Siro tra Inter ed Empoli, proiettandosi poi sul futuro del club nerazzurro targato Antonio Conte:

I brividi dei tifosi dell’Inter? Di quello si vive. Se si segue il calcio, queste sono le emozioni da vivere. E’ stata una partita che ha avuto moltissime cose incredibili. Ora è tempo di bilanci, che vanno fatti sulle 38 partite e non solo su quello che è successo ieri. Spalletti viene mandato via dopo aver riportato l’Inter in Champions dopo 7 anni e averla riportata quest’anno. Una cosa non scontata, dato che l’Inter non ha praticamente avuto Icardi. I nerazzurri hanno fatto 3 punti in meno con Icardi che ha fatto 20 gol in meno. La stagione dell’Inter per mille motivi non è stata eccezionale, ma non si può non considerare che Spalletti è andato in Champions senza Icardi. Icardi da solo sotto la Curva? E’ l’immagine dell’Inter. Era fuori dal gruppo ben prima del caso fascia. La società ha preso una decisione forte, di cui forse si sono un po’ pentiti. Non sarà una stagione indimenticabile, ma vanno considerate tutte le attenuanti. Mi aspetto che l’Inter continui a crescere. Conte è un allenatore eccezionale. L’Inter manda via uno dei primi 5-6 allenatori in Italia e prende uno dei primi 3. Magari se fosse uscita la notizia a fine campionato sarebbe stato meglio, ma Conte è una garanzia. Al netto della grinta mourinhiana, dal punto di vista del gioco parte da una base differente. Spalletti non è uno da mezze misure. A fine stagione, i tifosi dell’Inter sanno chi è stato con la squadra fino alla fine. Spalletti lo è stato, Icardi un pochino meno“.

(Fonte: Sky Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy