TS – Inter, ricavi boom ma anche una beffa: “I crediti dalla Cina potranno subire ritardi”

TS – Inter, ricavi boom ma anche una beffa: “I crediti dalla Cina potranno subire ritardi”

Il quotidiano torinese mette in evidenza una cosa

di Matteo Pifferi, @Pifferii

“Un incremento impressionante dei ricavi, ma anche la necessità di convivere con la difficoltà di far uscire capitali dalla Cina. Sono le due facce della medaglia che ha permesso all’Inter di raggiungere il fatturato record di 347 mln nell’esercizio del 2017-2018”. Apre così l’articolo, in merito al bilancio nerazzurro, di Tuttosport che sottolinea il lato negativo rappresentato dalla voce “rischio di credito” dove si legge che “parte dei crediti risulta verso società cinesi e pertanto esiste il rischio che, a seguito di restrizioni governative, l’incasso degli stessi possa subire ritardi anche considerevoli ad oggi non prevedibili”.

Questo al momento non preoccupa perché sono appunto previsioni prudenti su ciò che possa accadere a livello finanziario, sebbene sia da mettere in conto come possibilità per il futuro. E non è un dettaglio perché la situazione riguarda la voce che più di tutte ha contribuito a innalzare il fatturato: infatti “altri ricavi” ha fatto segnare un +35,18% rispetto all’anno precedente. Gli incassi provengono da quattro società, oltre che dalla sponsorizzazione di Suning: Fullshare Holding – 10 mln annui, multinazionale di Nanchino -, King Dawn Investmens, Beijing Imedia Advertising e – probabilmente – la Beijing Yixinshijie con le ultime due che garantiscono circa 25 mln annui cadauna.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy