TS – Poco spettacolo e poca qualità nel derby. Ma il pareggio piace all’Inter…

TS – Poco spettacolo e poca qualità nel derby. Ma il pareggio piace all’Inter…

I nerazzurri blindano il quarto posto e tengono lontano il Milan a 8 punti

di Andrea Della Sala, @dellas8427
Milan e Inter si spartiscono il bottino ed escono dal derby con un punto a testa. A gioire per il risultato, però è solo l’Inter che si avvicina all’obiettivo Champions e blinda il quarto posto tenendo i cugini a debita distanza. L’agonismo non è mancato, la corsa nemmeno. Ma giocare a calcio, anche solo in maniera solo decente, è un’altra cosa. Nel senso che Milan e Inter si sono affrontati con il loro carico di errori, di passaggi sbagliati, di ripartenze gettate subito via. Poca qualità, per essere chiari. Pochissima. E quindi, assoluta difficoltà ad azzeccare i tre-quattro passaggi giusti e consecutivi che possono essere considerati i prodromi di una vera e proprio azione. Attenzione: non si può dire che sia stato un derby brutto, in senso lato. La grinta e la tensione di una sfida così sentita hanno compensato in parte l’assenza di spettacolo e di qualità”.
Dopo due mesi a rincorrere, il Milan è apparso ieri in difficoltà come mai lo si era visto. Nel primo tempo la squadra di Gattuso è stata salvata dal Var che ha pizzicato Icardi in fuorigioco millimetrico dopo che l’argentino aveva trafitto Donnarumma. “Nella ripresa, invece, è stato addirittura Icardi a trasformarsi nel miglior difensore del Milan, fallendo due occasioni che un bomber del suo spessore, di solito, non sbaglia. Se a questo si aggiunge la traversa superiore di Perisic e una provvidenziale respinta di Donnarumma su un cross dentro l’area, si ha bene il quadro della superiorità nerazzurra. Anche perché il Milan può mettere, sullo stesso piatto, solo un colpo di testa di Bonucci salvato miracolosamente da Handanovic (miglior parata del match, senza ombra di dubbio) e un gol annullato a Cutrone, in rovesciata, che non ha avuto bisogno nemmeno dell’aiuto del Var ma che era stato ben individuato anche dal vivo”.
(Tuttosport)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy